05
Mag
08

finestra sulla realtà degli altri n°4

Queste sono cose che io non sono un granché in grado di comprendere. In quanto cialtrone, il mio rapporto con Linneo si limita ad una vecchia incisione in cui un buffo tipo era attorniato da bestie e piante, il mio calendario fenologico si basa ancora sulle richieste di occupazione di suolo pubblico per i dehors o ad eventi come questo, in generale la mia suddivisione è: le piante sono verdi, i sassi grigi e le bestie si muovono (ma non sempre, tendenzialmente solo quando ti giri. Il che mi costringe spesso a delle interminabili partite all’ ”orologio di Milano” per riuscire a capire con che cosa mi sto confrontando, e spesso risulta essere la postina…)
In ogni caso vorrei segnalare che è stato reso pubblico Plant Information Online raccolta di databases per orticultori, giardinieri, studenti di botanica e ricercatori, i databases erano accessibili tramite abbonamento fin dal 1997 ma da qualche tempo sono aperti gratuitamente a tutti.
Inoltre segnalo anche il sito del GBIF Global Biodiversity Information Service, database e geolocalizzazione delle biodiversità.
E per chiudere l’indispensabile, immarcescibile ecc… ecc… PFAF Plants for a Future sugli utilizzi alimentari e medicinali di oltre 7000 piante (l’archivio è anche scaricabile dietro modesto contributo).
Saluti.


7 Responses to “finestra sulla realtà degli altri n°4”


  1. maggio 7, 2008 alle 9:13 am

    @ Meristemi! Grazie! Soprattutto della visita! La Purdue Univerity era già nel blogroll ma secondo me abbiamo un sacco di altri simpatici link da scambiarci🙂 !!! Una cosa tipo cel’ho, cel’ho, manca mi farebbe immensamente piacere!!!🙂

  2. maggio 7, 2008 alle 2:31 pm

    Guz! Sapevo che mi avresti stracciato🙂 Chino il capo e vado a studiare come funziona del.icio.us…🙂 Grazie mille!!!

  3. maggio 7, 2008 alle 2:54 pm

    Io in compenso guardo i germogli di peperone e le zucchine nei vasi della mia savana e provo per loro molta compassione, dato che sono capitati in mano ad un disgraziato che li farà quasi certamente morire di sete in poche settimane. Li sento sospirare: “ah, fossimo capitati nell’Orto di Carta!”


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


L’ orto di carta

Diario di bordo ad aggiornamento casuale e saltuario di un cialtrone nell'orto... giocando con il fango, la permacultura, l'agricoltura sinergica in compagnia di William Cobbett, John Seymour, Fukuoka e Kropotkin.

Per Contattarmi:

Aggiornamenti via mail?

Parte della libreria di OrtodiCarta

Prese al volo e rilanciate

how to be free manifesto

Pastafarian Blog

Accessi dal 8 aprile 2008:

  • 714,550 hits
Add to Technorati Favorites

Troverò altri sistemi di finanziamento occulto…

Foto di Carta

spina

gorgogliatore

fermentatore

Altre foto

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: