19
Feb
09

Hit the road jack…

Sto organizzando le scartoffie, i cd, i libri e le idee.
Domani mi metterò in viaggio per Granarolo dove Sabato e Domenica mi incontrerò con i transizionisti di quei luoghi per discettare amabilmente di “quanti angeli possono coltivare la cruna di un ago” come correlato all’incontro a Monteviglio con Maria Luisa Bisognin dell’Accademia Italiana di Permacultura
…io sarò quello nascosto sul fondo della sala con naso e baffi finti. 😀

Per chi è in zona Bologna e vuole partecipare i contatti sono:
Marco e Daria per la mia “infiltrazione”
Monteviglio Città di Transizione per la sede ufficiale ed il red carpet

Qui il link se avete bisogno di un passaggio… io, il mio, me lo sono già procurato!

…le api dovranno aspettare un’attimo…

Annunci

7 Responses to “Hit the road jack…”


  1. 1 Cristiano
    febbraio 20, 2009 alle 10:42 am

    Beh domani puoi parlare di api con Claudio che fa l’apicUltore biologico e con le api fa strane cose tutti i giorni…

  2. febbraio 20, 2009 alle 1:13 pm

    Non c’entra nulla, ma volevo condividere questo blog dedicato al BroadFork (AKA Grelinette):

    http://broadforkblog.blogspot.com/

    l’avevi già trovato?

  3. febbraio 20, 2009 alle 1:14 pm

    addendum: acc… è commerciale!

  4. 4 vanessa
    febbraio 23, 2009 alle 2:28 pm

    Come le api dovranno spettare??? Io ti sto già leggendo incuriosita con un barattolo di miele (biologico) ed un cucchiaino in mano…

  5. 5 amalia
    febbraio 23, 2009 alle 3:44 pm

    …anche io!!!uff…

  6. febbraio 23, 2009 alle 10:41 pm

    Io nel frattempo raccolgo informazioni…
    Ho capito più o meno com’è fatta l’arnia e perchè, ma non mi è ancora chiaro come si mette (se c’è) il melario… e se non c’è, come si fa a prendere il miele senza uccidere le covate?
    Intanto ho scoperto come si può raccogliere il miele senza smielatore centrifugo!
    L’inglese un po’ mi limita…
    Poi, una volta fatta l’arnia, si tratterà di convincere le api ad entrarci…

    Andrea scripsit.

  7. febbraio 24, 2009 alle 1:13 am

    Sono tornato… le gambe rattrappite dal carsharing in una smart con musica chillout a palla… mi sembra di essere stato ad un rave piuttosto che ad un incontro di transizione 🙂
    Mi risistemo un attimo e colomo (o creo) le lacune…
    tendenzialmente credo di crearne più di quelle che colmo…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


L’ orto di carta

Diario di bordo ad aggiornamento casuale e saltuario di un cialtrone nell'orto... giocando con il fango, la permacultura, l'agricoltura sinergica in compagnia di William Cobbett, John Seymour, Fukuoka e Kropotkin.

Per Contattarmi:

Aggiornamenti via mail?

Parte della libreria di OrtodiCarta

Prese al volo e rilanciate

how to be free manifesto

Pastafarian Blog

Accessi dal 8 aprile 2008:

  • 746,708 hits
Add to Technorati Favorites

Troverò altri sistemi di finanziamento occulto…

Foto di Carta


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: