14
Giu
09

Orto di Carta Reloaded

Guardo spaesato il portatile il cui processore è stato riportato a nuova vita da un sistema linux (fosse così semplice anche per me avrei già risolto il 99% dei miei problemi…).
Mi piace un sistema operativo che, inserendo una stringa di comando, ti risponde “Questo non funziona. Provo a fare quest’altro e speriamo che vada bene”… lo trovo assolutamente sulla mia lunghezza d’onda (e Meris e Weissbach saranno contenti).

In ogni caso.
Ho perso gli archivi di documenti ed articoli su cui stavo lavorando, una buona fetta delle mail ricevute fino ai primi di giugno e quelle seguenti ci metterò un po’ a rispondere… scusate e abbiate pazienza… al massimo riscrivetemi.
Lo ammetto: per me non è stato un gran problema, lo è probabilmente un po’ di più per chi aspettava risposte o i suddetti articoli… Shit Happens! Non è una scusa ma…

Nel frattempo abbiamo però recuperato i due soldi extra per riconnetterci ad internet (finché non cedo alle lusinghe dei google-ads e non mi faccio pagare gli articoli, questo del blog è veramente un optional “a perdere” e quindi è uno dei primi tagli nei momenti in cui scompariamo dall’economia ufficiale… preparatevi ai piccioni viaggiatori 🙂 )
Chiedo scusa ancora ma prometto: RICAPITERA’!

Annunci

9 Responses to “Orto di Carta Reloaded”


  1. 1 elena2
    giugno 15, 2009 alle 7:09 am

    ciao ben tornato!
    mi spiace per l’archivio io impazzirei, ogni tanto fai un back up!(si dice cosi?)
    nel frattempo mi sono segnata il numero di telefono… eh eh!
    sei stato attaccato da limacce informatiche …. :-)!
    giornata elena

  2. 2 Cristiano
    giugno 15, 2009 alle 9:37 am

    In effetti stavo un po’ preoccupato…

  3. 3 Salvatore
    giugno 15, 2009 alle 10:56 am

    Ciao Nicola!
    Gli articoli che hai perso sono quelli che hai anticipato qualche post fa? se ricordo bene erano uno sulla fecondazione delle zucche, l’altro sulla lotta integrata agli afidi. Questi ultimi sopratutto destano preocupazione!! si tengono a bada con il sapone di marsiglia , ma credo che quest’ultimo non sia esente da controindicazioni.
    Saluti.

  4. 4 Salvatore
    giugno 15, 2009 alle 11:40 am

    OT (tanto per cambiare ;))
    Devo decidere se cimare o non cimare le piante di melone e mi piacerebbe avere il punto di vista degli altri. Per conto mio farei alla Fukuoka, cioè andrei a fare altro 8), però visto che le piante sono poche, non sarebbe male aumentare la produzione con la cimatura. L’efficacia di questa però comincia a essere contestata.

  5. giugno 15, 2009 alle 1:18 pm

    Per quel che ne so (e ti ricordo che di parte aerea delle piante capisco ben poco…) la cimatura è fatta per ottenere frutti di maggior dimensione ma in minor quantità.
    Va da sè che io lascerei stare tutto com’è e mi mangerei tanti piccoli meloni. (o almeno vivrei nella speranza di… 🙂 )

  6. 6 amalia
    giugno 15, 2009 alle 8:13 pm

    yeppaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa Nicooola yeppaaaaaaaaaaaaaa

    (Amalia in contenta assai mode)

  7. 7 amalia
    giugno 15, 2009 alle 8:18 pm

    io i meloni( ma non solo loro) non li ho cimati…ma è la prima volta che faccio l’orto e forse non faccio testo,diciamo che quest’anno lascio che le piantine vengano su come pare a loro, intanto prendo nota per l’anno prossimo…ciao ciao

  8. 8 Salvatore
    giugno 16, 2009 alle 8:47 am

    penso che cimerò solo i meloni coltivati in vaso. Quelli dell’orto rimarranno secondo natura. Sarà interessante valutare eventuali differenze di raccolto. Quelli dell’aiuola più vecchia sono spettacolari sopratutto considerando che l’unica concimazione è stata fatta con compost nel settembre scorso, quando ho fatto il bancale. 1-0 per la teoria sull’autofertilità del suolo 🙂
    Ciao e grazie.

  9. 9 medo matteo
    giugno 16, 2009 alle 9:45 am

    Ad una metà delle piante attua rapidamente una cimatura robusta (togliere tutte le gemme di sviluppo superiore al livello del frutto) , all’altra metà delle piante non far nulla. Poi ti segni le differenze.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


L’ orto di carta

Diario di bordo ad aggiornamento casuale e saltuario di un cialtrone nell'orto... giocando con il fango, la permacultura, l'agricoltura sinergica in compagnia di William Cobbett, John Seymour, Fukuoka e Kropotkin.

Per Contattarmi:

Aggiornamenti via mail?

Parte della libreria di OrtodiCarta

Prese al volo e rilanciate

how to be free manifesto

Pastafarian Blog

Accessi dal 8 aprile 2008:

  • 733,993 hits
Add to Technorati Favorites

Troverò altri sistemi di finanziamento occulto…

Foto di Carta

spina

gorgogliatore

fermentatore

Altre foto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: