By Nicola

Presentazione.

Chi sono. Cosa faccio. Perché lo faccio.
Bè… se fossi in grado di rispondere in maniera certa e sicura a queste domande probabilmente una delle due: o non sono nato negli anni ’70 o non mi sono mai posto troppe domande e mi sto annoiando.
In ogni caso, per motivi personali ed ambientali, mi sono trovato ad un certo punto sui “confini” (sceglietene uno che è quello giusto) e con gli stessi ho incominciato a fare i conti.

I confini sono una barriera (steccati, cancellate, rupi scoscese sorvolate da aquile ed abitate da licaoni affamati) e sono zone di scambio e di iterazione tra sistemi. Uno degli esempi migliori sull’utilizzo delle risorse dei confini è dato dalle progettazioni in permacultura.

Ora, la prima cosa con cui mi sono dovuto confrontare da quaggiù è stata l’inadeguatezza… le risorse ed i limiti sono completamente “sballati” dal quelli del benzenificio da cui arrivo. (ben inteso: non è mia intenzione rinnegare il benzenificio… ma avrò modo di espletare tutte le mie simpatiche contraddizioni e la mia spensierata cialtroneria se avrete piacere di leggere questo blog…)
Questa inadeguatezza mi ha portato a raccogliere quintali di informazioni pratiche e non, da sperimentare o semplicemente da “collezionare”. Molte di queste informazioni, libri, documenti, siti web ed articoli mi piacerebbe condividerli, tanto per vedere cosa succede… questa è una zona di scambio.

Nicola



L’ orto di carta

Diario di bordo ad aggiornamento casuale e saltuario di un cialtrone nell'orto... giocando con il fango, la permacultura, l'agricoltura sinergica in compagnia di William Cobbett, John Seymour, Fukuoka e Kropotkin.

Per Contattarmi:

Aggiornamenti via mail?

Parte della libreria di OrtodiCarta

Prese al volo e rilanciate

how to be free manifesto

Pastafarian Blog

Accessi dal 8 aprile 2008:

  • 733,991 hits
Add to Technorati Favorites

Troverò altri sistemi di finanziamento occulto…

Foto di Carta

spina

gorgogliatore

fermentatore

Altre foto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: